Navigation

Svizzera, in crescita popolazione e stranieri

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 06 aprile 2017 - 13:50
tvsvizzera.it/ri con RSI (TG 12.30 del 06.04.2017)

Nel 2016, la popolazione in Svizzera è cresciuta dell’1,1% a 8.417.700 abitanti. Uno su quattro è straniero. In termini assoluti, l’incremento è stato di 90'604 persone (51'400 stranieri). Sono questi i risultati provvisori della statistica della popolazione e delle economie domestiche dell’Ufficio federale di statistica (UST).

Si tratta del terzo incremento più consistente degli ultimi 12 anni. A registrare la maggiore crescita demografica sono i cantoni di Argovia, Zugo e Vaud (+1,5% rispetto al 2015) mentre i valori minori si registrano a Neuchâtel e Appenzello (+0,2%). Nei Grigioni e in Ticino, la crescita è inferiore alla media nazionale e si attesta rispettivamente a 0,7 e 0,5%.

Il fattore che ha contribuito maggiormente alla crescita è l'immigrazione: 75'400 persone in più. Il saldo naturale è positivo in tutti i cantoni, per un totale di 21'100 persone in più a livello nazionale.

Intanto, la popolazione continua a invecchiare, sebbene l’arrivo di giovani stranieri freni questa evoluzione. La proporzione di persone oltre i 64 anni si situa ora al 18,1% (quelle sotto i 20 anni sono il 20,1%). In alcuni cantoni, tra cui il Ticino e il Grigioni, il numero di anziani ha già superato quello dei giovani. Dal 1950, i centenari sono quasi raddoppiati.

I cittadini stranieri, nel 2016, sono aumentati del 2,5% rispetto all’anno precedente, raggiungendo quota 2.100.100. Costituiscono il 24,9% della popolazione residente permanente e sono cresciuti di 51.400 unità. Gli svizzeri crescono di 39.200 unità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.