Navigation

Sparatoria in un bar a Ginevra tra Hells Angels e Bandidos

Sale lo scontro tra Hells Angels e Bandidos. Keystone / Arne Dedert

Esplosi quattro colpi d'arma da fuoco nel corso di uno scontro avvenuto sabato sera a Plainpalais tra due bande rivali di bikers. Clienti terrorizzati ma nessun ferito.

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 maggio 2022 - 15:00
tvsvizzera.it/spal con Keystone-ATS

Un bar in centro a Ginevra è stato teatro nella tarda serata di sabato di una scena che poteva benissimo ricordare il copione di un film western. Due bande rivali si sono infatti affrontate a colpi di pistola tra la costernazione di avventori e passanti che affollavano il locale nella centrale piana di Plainpalais.

La lite è scoppiata tra i membri degli Hells Angels e dei Bandidos, due gruppi di motociclisti, noti per la passione per le grosse moto, la musica rock e l'alcol, che da anni si disputano la supremazia anche a livello locale, come testimonia l'episodio dello scorso fine settimana.

Contenuto esterno

Secondo quanto risulta allo stato attuale sarebbero stati sparati quattro colpi di arma da fuoco tra alcuni rappresentanti delle due bande. Dalle immagini riprese dalle videocamere si vede distintamente un uomo che punta l'arma e spara mentre gli altri clienti del locale, che si trova in Rue de l'École-de-Médecine, si nascondono sotto i tavoli o scappano terrorizzati. All'arrivo degli agenti, che sono stati allertati alle 0h21, tutti i protagonisti della lite si erano dileguati.

Non vi sono feriti ma la dinamica della sparatoria, su cui sta indagando la Procura ginevrina, lascia presupporre che si sarebbe potuto verificare un altro, ben più grave, esito.

Hells Angels e Bandidos, che hanno fatto la loro comparsa in Svizzera a partire dagli anni '70, sono da anni sotto osservazione della polizia federale (fedpol) e non mancano episodi criminali a loro carico. Proprio la prossima settimana si aprirà un processo che vede come imputate 22 persone, accusate di tentativo di omicidio e lesioni corporali gravi e semplici, in relazione alla rissa scoppiata tre anni fa a Belp, vicino a Berna, tra le due gang. Gruppi che oltre alla musica e alle moto sono dediti ad attività criminali.

A carico di membri delle due bande, segnala la fedpol, sono stati istruiti procedimenti per violenza, reati contro il patrimonio, infrazione della legge sugli stupefacenti e della legge sulle armi.


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?