Navigation

Incendio nella vecchia Dacca, 78 morti

Di nuovo sotto accusa le scarse misure di sicurezza nel Paese. Keystone / Monirul Alam

Almeno 78 persone hanno perso la vita in un grosso incendio che devastato diversi edifici della zona vecchia di Dacca, capitale del Bangladesh. Nell'area si trovano anche depositi di prodotti chimici. Per domare il rogo ci sono volute nove ore.

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 febbraio 2019 - 13:45
tvsvizzera.it/ri con RSI (TG del 21.02.2019)

La Bbc riferisce che le fiamme si sono propagate in uno stabile residenziale, che ospita appunto un deposito di sostanze chimiche infiammabili. Da lì, si sono estese rapidamente agli edifici vicini.

I vigili del fuoco hanno faticato a spegnere l'incendio poiché ostacolati dalle vie strette dell'area di Chawk Bazar e dalla mancanza di fonti d'acqua.

Contenuto esterno

Tra le vittime, figurerebbero anche gli avventori di un ristorante e le partecipanti a una festa di addio al nubilato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.