Soccorsi ostacolati Incendio nella vecchia Dacca, 78 morti

Immagine di una viuzza di città con edifici danneggiati e disseminata di carcasse/detriti segni del passaggio di un incendio

Di nuovo sotto accusa le scarse misure di sicurezza nel Paese.

Keystone / Monirul Alam

Almeno 78 persone hanno perso la vita in un grosso incendio che devastato diversi edifici della zona vecchia di Dacca, capitale del Bangladesh. Nell'area si trovano anche depositi di prodotti chimici. Per domare il rogo ci sono volute nove ore.

La Bbc riferisce che le fiamme si sono propagate in uno stabile residenziale, che ospita appunto un deposito di sostanze chimiche infiammabili. Da lì, si sono estese rapidamente agli edifici vicini.

I vigili del fuoco hanno faticato a spegnere l'incendio poiché ostacolati dalle vie strette dell'area di Chawk Bazar e dalla mancanza di fonti d'acqua.

Tra le vittime, figurerebbero anche gli avventori di un ristorante e le partecipanti a una festa di addio al nubilato.

Parole chiave