Navigation

Siria, amnistia ai ribelli se deporranno armi

Il ministro della Difesa russo Serghiei Shoigu ha annunciato una "operazione umanitaria su larga scala" organizzata dai due Governi

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 luglio 2016 - 20:42

Il presidente Bashar al Assad ha annunciato che concederà l'amnistia ai ribelli che deporranno le armi. Un'offerta concessa in concomitanza con le manovre russe e siriane per assicurarsi il pieno controllo di Aleppo est, la parte controllata da insorti e ormai del tutto assediata dalle forze lealiste.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.