Navigation

Mezzo Ticino colpito da un blackout

Blackout, martedì mattina in Ticino poco prima delle 11, che ha colpito vaste aree del Luganese e del Mendrisiotto. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 luglio 2018 - 11:57
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


Segnalazioni sono giunte in redazione RSI a Comano dallo stesso Comune che ospita i palazzi della RSI, da Lugano - interessato anche il Cardiocentro - Paradiso, Bioggio e dal Mendrisiotto: Stabio, Chiasso, Mendrisio, Valle di Muggio, Balerna.

Il blackout non ha risparmiato gli impianti semaforici creando non pochi disagi a tutta la circolazione stradale delle aree interessate.

A Lugano, verso le 11.30, è tornata la luce. Alla Migros centro è partito, spontaneo, un applauso.

Da nostre informazioni a provocare il blackout è stato un calo di tensione su una linea di Swissgrid Link esternocausato da un errore umano in sede di manutenzione e che ha riguardato le reti di distribuzione delle AIL di Lugano, delle AIM di Mendrisio e dell'AEG di Chiasso.

In un comunicato l'Azienda elettrica ticineseLink esterno ha poi chiarito che "un problema tecnico riscontrato alla sottostazione di Magadino ha causato la messa fuori servizio delle
sottostazioni di Manno e Mendrisio, con la conseguente interruzione dell’erogazione di corrente elettrica in gran parte del Sottoceneri".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.