Navigation

Storie di stelle #2: Toto Cutugno

Toto Cutugno durante la registrazione di uno 'special', una decina d'anni prima di 'Storie di stelle'. RSI-SWI

Sapete quante canzoni per altri artisti italiani e francesi ha composto Toto Cutugno? Qualcuna l'avrete di certo canticchiata inconsapevolmente, anche di recente. E lo avete mai sentito cantare 'La mia storia tra le dita' di Gianluca Grignani? Guardate con noi questo special del 1995 presentato da Gerry Scotti. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 maggio 2019 - 15:00
tvsvizezra.it/ri con RSI (Teche)

A metà anni Novanta, la Televisione svizzera di lingua italiana propose una serie intitolata 'Storie di stelle'. Cantanti e attori furono protagonisti di un varietà nel quale l'intervista si intreccia alle testimonianze di un amico, una gara canora di interpreti emergenti, prove per l'ospite (incluso l'esame di una grafologa) e alcune incursioni di Enzo Iacchetti. 

Ad accompagnare in studio Toto Cutugno è il conduttore radiofonico e autore televisivo Franco Nisi. Iacchetti racconta le improbabili origini de 'L'italiano', mentre il fisiognomico Alberto Magni analizza il viso di Cutugno per descriverne il carattere.

Gerry Scotti mostra a Toto Cutugno gli spartiti di alcune tra le decine di canzoni composte per altri. RSI-SWI

Tra le molte canzoni proposte in trasmissione (in parte a richiesta del pubblico, come si faceva una volta) c'è 'En Chantant' di Michel Sardou, tornata popolare nel 2014 con la commedia francese 'La famiglia Bélier'. 

Ospite della serata anche la cantante Lighea. 

Contenuto esterno

'Storie di stelle' con Toto Cutugno fu trasmesso dalla Radiotelevisione svizzeraLink esterno RSI il 12 maggio del 1995. 

End of insertion

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.