Navigation

Homo botox - Divorziare bene

Contenuto esterno

Homo botox

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 luglio 2020 - 15:00
Nicoletta Gemnetti / Renato Pugina (RSI, Falò)

Mode e tendenze giocano un ruolo importante nella chirurgia estetica. Un settore che negli ultimi anni ha assistito all'incremento di interventi su pazienti uomini e all'abbassamento dell'età delle donne, oggi spesso giovanissime. Se un tempo si ricorreva alla sala operatoria per correggere difetti e inseguire la perfezione, oggi è l'imitazione la vera motivazione che spinge molti a sottoporsi a operazioni invasive e dolorose: i vari influencer che spopolano sui social sono i nuovi modelli da copiare. Il "ritocchino" è di moda, il botox viene applicato da medici non qualificati, da estetiste e personal trainer, addirittura con il fai-da-te.

Divorziare bene

Circa la metà dei matrimoni finisce con un divorzio. Si tratta di un fenomeno sociale consolidato, un segno della nostra società e della mutazione del concetto di famiglia. Divorziare è una realtà frequente e spesso molto dolorosa per moglie e marito: litigi, ricatti, angherie di ogni genere. Ma la rottura di un matrimonio è un'esperienza drammatica soprattutto per i figli, che si trovano nel mezzo della contesa. È dunque giusto chiederci se è possibile divorziare bene, ossia sciogliere un matrimonio evitando la guerra. La risposta in un documentario di Falò [video sopra, seconda parte], che raccoglie l'esperienza concreta e incoraggiante di chi ci è riuscito.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.