Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Quirinale, "Facciamone un museo". Ora lo dice anche il Corriere

La Sala degli Specchi

La Sala degli Specchi

(tvsvizzera)

L'editoriale di Gian Antonio Stella propone di aprire le 1200 stanze del sontuoso palazzo romano ai visitatori

Sarebbe un torto alle istituzioni scegliere per il capo dello Stato una sede nobile ma diversa spalancando finalmente a tutti uno dei palazzi più importanti del pianeta?" Lo scrive oggi Gian Antonio Stella sul Corriere e lo dicevamo noi una settimana fa nell'articolo di Massimo Donelli "Far cessare lo scandalo del Quirinale? Basta imitare il papaLink esterno", che nei giorni scorsi ha suscitato un certo dibattito anche sui vari social media.

Nulla di irrispettoso né per la più alta carica dello Stato, che giustamente alloggia dove hanno risieduto papi, Savoia e i presidenti della Repubblica. Né per la statura politica di Giorgio Napolitano, già presidente della Camera, che con ineccepibile senso dello Stato ha saputo tenere la barra del timone dritta mentre attorno a lui franavano governi, sotto i colpi della speculazione finanziaria, e il paese sembrava cadere nel baratro della crisi politica e istituzionale. Molto più semplicemente si proponeva di emulare gli altri paesi dove presidenti e monarchi sono ospitati in dignitosissime dimore ma molto meno impegnative sotto vari profili rispetto al Quirinale.

Nonostante i tagli promossi dallo stesso Napolitano la dotazione per il Palazzo resta di 228 milioni annui (in parte cospicua spesi per pensioni) e in tempi di spending review non sarebbe quindi uno scandalo destinare almeno buona parte delle 1'200 stanze ad uso museale, per quello che potrebbe diventare il Louvre italiano. Un polo storico, culturale e artistico probabilmente senza uguali nel mondo, grazie anche al grandissimo patrimonio italiano, di cui molte opere sono spesso dimenticate in qualche cantina di museo.

Nella sua autonomia, scrive sul Corriere Gian Antonio Stella, "il nuovo capo dello Stato potrebbe ‘dare aria' alle Istituzioni trasferendosi in un altro palazzo, bellissimo ed elegantissimo, per spalancare il Quirinale agli italiani e agli stranieri che accorrerebbero entusiasti alla scoperta di quelle stanze finora in gran parte chiuse. E fare di quel Palazzo di 12000 stanze un grande museo in grado di sbaragliare con la sua storia , i suoi capolavori, le sue collezioni di arazzi o orologi, le sue mostre temporanee in spazi meravigliosi, ogni concorrenza mondiale". Il Louvre accogli 9 milioni di visitatori all'anno, quanti ne potrebbe accogliere il Quirinale?

×