Navigation

L'elettroaliante a decollo autonomo è 'swiss made'

Contenuto esterno

Nelle Alpi, sul confine italo-svizzero, una piccola azienda produce l'unico aliante ultraleggero al mondo in grado di decollare, senza traino, grazie a un motore elettrico. Il monoposto si chiama Silent 2. La società che lo assembla, Alisport Swiss, è stata fondata in Valposchiavo da un team italiano.

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 luglio 2020 - 21:10
tvsvizzera.it/RSI (Quotidiano del 15.07.2020)

Si tratta di un imprenditore e sua moglie, di un ingegnere e altri tre soci, tutti piloti. In pochi mesi, nel capannone di Campocologno- in Svizzera, al confine con la Valtellina- hanno costruito cinque esemplari del loro aliante.

Il gruppo ha rilevato il progetto da una ditta d'oltre confine; nel mondo, volano già 170 Silent 2 Electro, acquistati principalmente da ex piloti civili e militari: il velivolo è contraddistinto anche dalla leggerezza e facilità di montaggio.

Ma l'impresa poschiavina guarda oltre: sta avviando la produzione di un biposto con motore a scoppio e mira a crescere nel settore dei droni.

Nel servizio RSI [video sopra], le interviste all'imprenditore Fabio Desolei e all'ingegnere Marino Matteucci.


Contenuto esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.