Inchiesta di 'Falò' Fobie, cosa sono e come si guarisce

Un piccolo ragno sulla sua ragnatela in un luogo semibuio, sullo sfondo si scorge un bagliore

Un piccolo ragno in attesa della sua preda (immagine d'archivio).

Keystone

Di ragni ma anche delle farfalle, dell'aereo come dell'ascensore: si stima che tra il 10 e il 20% della popolazione soffra di fobie. La buona notizia è che si può guarire, come mostra il servizio del settimanale della RSI, Falò.

La fobia non è semplice paura. Può essere invalidante al punto da compromettere i rapporti sociali o il lavoro.

Ci sono persone che alla sola idea di vedere un serpente si bloccano totalmente, e gli effetti non sono diversi per chi teme le farfalle. Per non parlare di chi non riesce a salire su un aereo, entrare in un ascensore o passare vicino a un parapetto per la paura del vuoto: la vita e gli spostamenti ne sono pesantemente condizionati.

Però si può guarire

Il servizio mostra efficaci sedute di de-sensibilizzazione, al termine delle quali ci si lascia posare un ragno sulla mano o un serpente attorno al collo. Ci sono anche dei corsi: a volte la semplice conoscenza del funzionamento e dei controlli cui è sottoposto quotidianamente un aereo, può aiutare. In altri casi si ricorre all'ipnosi, o alla realtà virtuale.


'Oltre la fobia' di Alessandra Maffioli e Marco Tagliabue è stato trasmesso da Falò lo scorso 8 febbraio. 

Gli fa da contrappunto un servizio degli stessi autori intitolato 'Capitani coraggiosi'. Protagoniste persone le cui paure non sono un problema; semmai uno stimolo verso una passione o un mestiere.

Parole chiave