Navigation

Salvini sulla graticola

Matteo Salvini alle prese con il caso Morisi e Green pass. Keystone / Matteo Bazzi

A pochi giorni dalle elezioni comunali nelle principali città italiane - tra cui Roma, Milano, Torino, Napoli e Bologna - il leader della Lega Matteo Salvini si trova in serie difficoltà.

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 settembre 2021 - 22:18
tvsvizzera.it/spal

Ogni giorno escono sui giornali dettagli sconcertanti riguardanti il suo collaboratore Luca Morisi, responsabile delle campagne sui social media del Carroccio, dimessosi improvvisamente dopo essere stato accusato da alcuni giovani di aver loro venduto sostanze stupefacenti.

Ma sono anche le faide interne, esplose dopo i numerosi tentennamenti sul Green pass e sui contestati provvedimenti del governo Draghi contro la pandemia, a logorare il partito. A destra c'è poi la concorrenza di Fratelli d'Italia della Meloni, capaci di intercettare, dall'opposizione a Draghi, il malcontento di novax e sovranisti di varie inclinazioni.

Il centro-destra, maggioritario nel paese, è però completamente spaccato e ha perso una guida chiara, dopo che Salvini ha finito per sperperare il grande successo alle ultime europee. Le opache e deboli candidature messe in campo a Milano e Roma sono la testimonianza delle difficoltà della destra nell'individuare personaggi condivisi e autorevoli.

Il Tg ne ha parlato con due firme dei quotidiani Domani e Repubblica.   

Contenuto esterno


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.