Navigation

Salvini: "L'Europa per l'Italia è una gabbia"

Il segretario della Lega Nord a tutto campo: "il sistema Italia sta fallendo ma ho ancora speranza. Renzi incapace"

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 febbraio 2015 - 15:21

L'intervista, di Claudio Moschin, è stata girata a Milano, nella sede della Lega Nord. Dopo una prima parte generale (in focus) in cui Salvini parla di ricette politiche ed economiche, di programmi e progetti, e della "nouvelle vague" leghista che fa l'occhiolino al sud, nella seconda - quello che è probabilmente il personaggio politico di destra emergente del momento - parla della Svizzera. Un tempo i leghisti lombardi guardavano alla Svizzera come un modello. E' ancora così per l'attuale segretario federale? Cosa succederà ora ai frontalieri con l'accordo fiscale italo-elvetico? E a proposito, come vede quel nuovo partito nato proprio in Ticino? Amici o nemici?

Sempre più profughi in arrivo, lo scenario di guerra in Libia, le sanzioni alla Russia, e Putin e Marina Le Pen visti come modelli politici: Matteo Salvini chiude l'intervista con Claudio Moschin anche con tre battute: sulla tecnologia, sul suo abbigliamento e, giusto per finire, sulle sue promesse.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.