Salone a Ginevra Aviazione per affari, un settore in crescita

Visitatori di una fiera osservano un modello di jet privato

Aeromobili considerati "strumenti di lavoro" (nella foto, un modello esposto nel 2015).

RSI-SWI

La cosiddetta 'aviazione generale' costituisce un affare in crescita per gli aeroporti in Svizzera. Le persone che affittano o comprano un aereo privato per i propri spostamenti sono sempre meno rare. Il TG della RSI ha visitato una fiera del settore.

È in corso a Ginevra il Salone dell'aviazione d'affariLink esterno. Christopher Marich, direttore dell'azienda My Sky, ci mostra un apparecchio che sembra identico a un aereo di linea che molti di noi hanno già preso.

"È un Airbus 319 uguale a quello di Easyjet", spiega. "Solo che lì entrano 140 persone, qui ce ne stanno solo 16. È davvero un aereo che valorizza gli spazi è abbastanza impressionante."

L'interno di questi aeromobili comprende soggiorni, sale da pranzo, camere da letto.


"Questi aerei sono uno strumento di lavoro", precisa il presidente dell'associazione ginevrina aerei d'affari Walter Chetcuti. "Servono alle multinazionali, alla diplomazia, al rimpatrio sanitario. Non per il tempo libero."

Velivoli che rappresentato il 22% del traffico aereo di Cointrin, scalo della Ginevra internazionale.

Ma l'aviazione generale è un affare anche altrove. Per Lugano Airport, ad esempio, rappresenta il 40% del fatturato.

Parole chiave