Navigation

Volo fatale

Johnny Strange voleva essere definito un avventuriero. Uno che i limiti cercava sempre di spingerli un po' più in là, dove nessuno prima aveva pensato di arrivare

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 ottobre 2015 - 20:38

Era una star degli sport estremi. Johnny Strange, 23enne, è morto ieri nel Canton Uri durante un volo con la tuta alare. Una disciplina molto pericolosa che ogni anno provoca tragedie di questo tipo. Il giovane americano si trovava in Svizzera per tentare una nuova impresa. Era una leggenda nel mondo dell'alpinismo e del base jumping.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.