Vittime del Covid-19 Davos cancella i due grandi eventi invernali

La scritta World economic forum su una porta che riflette le montagne e il cielo di Davos

Niente Forum economico mondiale nel 2021 (almeno in presenza).

Keystone / Gian Ehrenzeller

Brutta notizia per Davos. La Coppa Spengler di hockey su ghiaccio di fine anno e il Forum economico mondiale (Wef) di gennaio sono stati ufficialmente cancellati. Un colpo durissimo per la città alpina e anche per la sua immagine.

Davos rimarrà orfana dei suoi due più grandi eventi, che ospita ormai da decenni. Da un lato l'evento sportivo-mondano tanto atteso di fine anno - la Coppa Spengler - che richiama sulle Alpi tifosi non solo svizzeri e che vede in lizza normalmente il Team Canada, squadre scandinave e russe. Probabilmente il più importante torneo di hockey su ghiaccio non ufficiale.

A questo importante evento va aggiunto anche il Forum economico mondiale che non ha bisogno di presentazioni. Un evento che porta a Davos migliaia di persone e personalità di tutto il mondo. Anche in questo caso l'appuntamento annuale non avrà luogo.

Il danno economico dunque sarà enorme. Non solo bar e ristoranti. Le conseguenze saranno improntatati soprattutto per gli hotel. Secondo la presidente dell’associazione degli albergatori quest'anno bisognerà puntare su nuove campagne di marketing.

Va aggiunto che la città alpina di Davos vive per il 75% di turismo. I due appuntamento annullati, decisamente impossibili da rimpiazzare nel corso dell'anno, lasceranno un buco nelle casse degli operatori turistici locali.

Nel servizio del telegiornale la reazioni del settore turistico locale alla notizia dell'annullamento dei due eventi:


tvsvizzera.it/fra con RSI


Parole chiave