Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Via dal nucleare

I Verdi lanciano la campagna per l'abbandono delle centrali atomiche in Svizzera. Il popolo deciderà il prossimo 27 novembre

I Verdi hanno lanciato a Berna la campagna a sostegno dell'iniziativa popolare per l'abbandono del nucleare. Il testo chiede di vietare la costruzione di nuove centrali in Svizzera, di limitare il periodo di attività di quelle già esistenti, nonché di promuovere le risorse rinnovabili. Consiglio federale e Parlamento si sono già espressi contro l'iniziativa, ma sul tema sarà il popolo a decidere, il prossimo 27 novembre.

Il perché dell'Iniziativa popolare

L'energia nucleare è pericolosa e deve essere abbandonata per una maggior sicurezza della popolazione. Questo è il presupposto dell'iniziativa denominata "per un abbandono pianificato dell'energia nucleare".

In breve l'iniziativa chiede che non vengano costruite nuove centrali in Svizzera. E delle 5 esistenti, chiede lo spegnimento di Beznau I, la più vecchia centrale nucleare del mondo, un anno dopo l'eventuale sì all'iniziativa popolare. Le altre 4 centrali nucleari (Beznau II, Mühleberg, Gösgen e Leibstadt) sono invece da spegnere quando avranno raggiunto un'età massima di 45 anni di vita, dunque al più tardi nel 2029.

×