Navigation

Verso un compromesso sui lavoratori stranieri

Giro di vite sull'assunzione di personale straniero ma senza obbligo di giustificazione

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 dicembre 2016 - 20:45

La commissione delle istituzioni politiche del Consiglio nazionale, chiamata a esaminare le divergenze esistenti sull'attuazione dell'iniziativa contro l'immigrazione di massa, s'è espressa con un solo voto di scarto in favore del modello proposto da Philipp Müller.

Un modello, quello proposto dal senatore liberal-radicale, adottato la vigilia dagli Stati e più severo di quello votato nella sessione autunnale dalla Camera del popolo, che tornerà a occuparsi del tema la settimana prossima.

Il tempo per trovare una soluzione, infatti, stringe, sia per i tempi imposti dalla legge, sia per poter sbloccare i negoziati con Bruxelles.

ATS/dg

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.