Navigation

Verdi: "Nucleare pericoloso"

I delegati nazionali del partito si sono riuniti oggi nel canton Soletta keystone

Assemblea dei delegati a Olten: appoggio incondizionato all'iniziativa in votazione il 27 novembre

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 ottobre 2016 - 21:35

I delegati dei Verdi svizzeri, riuniti in assemblea a Olten oggi, sabato, hanno riaffermato all'unanimità il loro sostegno all'iniziativa per un abbandono pianificato dell'energia nucleare. Il testo promosso dal partito sarà sottoposto agli elettori il prossimo 27 novembre.

"Invece di versare sempre più denaro per finanziare l'attività di impianti pericolosi, i Verdi chiedono che i fondi siano investiti nel futuro", ha dichiarato la presidente Regula Rytz, con riferimento a progetti concernenti le energie rinnovabili.

I delegati del partito hanno anche approvato una risoluzione tesa a promuovere una terza via rispetto "allo sfrenato libero scambio e alla chiusura nazionalista" e a sottolineare il ruolo di valori come l'apertura e la solidarietà.

Red.MM/ARi

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.