La televisione svizzera per l’Italia

Vallese, il comprensorio sciistico di Crans-Montana in mani americane

Gli impianti di risalita di Crans-Montana, in Vallese.
Gli impianti di risalita di Crans-Montana, in Vallese. © Keystone / Jean-christophe Bott

Continua la campagna di acquisizione di Vail Resorts, che lo scorso anno ha rilevato la grigionese Sedrun e l'urana Andermatt.

Un’altra fra le più celebri destinazioni sciistiche svizzera è stata acquisita da un colosso americano. Vail Resorts, gruppo con sede in Colorado, ha annunciato di rilevare l’84% della società di gestione degli impianti di risalita, la Société Remontées Mécaniques Crans Montana Aminona (CMA), come pure l’80% di SportLife (che gestisce una scuola di sci) e la totalità degli undici ristoranti di Crans-Montana.

“Si tratta di una destinazione sciistica iconica nel cuore delle Alpi svizzere, con un patrimonio unico, un territorio incredibile, un gruppo di lavoro appassionato e una comunità dedicata al successo della regione”, ha detto Kirsten Lynch, amministratrice delegata dell’impresa quotata alla borsa statunitense, citata in un comunicato. “L’acquisizione del comprensorio è in linea con la nostra strategia di crescita, che prevede l’espansione della nostra rete di comprensori in Europa”.

Crescente portfolio globale

L’impresa, che l’anno scorso aveva rilevato gli impianti di Andermatt (Uri) e Sedrun (Grigioni), stima che le attività di Crans-Montana abbiano un valore di 119 milioni di franchi. Il celebre resort sciistico, specializzato in turismo di alta gamma, ha un’estensione di circa 140 chilometri di piste con vista sul Matterhorn e sul Monte Bianco.

La transazione dovrebbe concludersi durante questa stagione sciistica, una volta ottenuti i necessari consensi da parte di terzi coinvolti. Vail Resorts ha comunicato l’intenzione di investire nei prossimi cinque anni circa 30 milioni di franchi nelle infrastrutture vallesane. “Come per Andermatt-Sedrun, crediamo che Crans-Montana abbia una straordinaria opportunità di crescita”, ha detto Lynch, che guida un’entità che controlla decine di strutture in Nord America e tre in AustraliaCollegamento esterno.

Il Comune di Crans-Montana ha espresso soddisfazione per l’accordo, precisando che la comunità locale “non vede l’ora di cominciare la collaborazione con una ditta che porta in dote una visione a lungo termine per lo sviluppo e la commercializzazione di quanto la nostra regione può offrire. L’arrivo di Vail Resorts avrà senz’altro un impatto positivo sull’organizzazione dei campionati mondiali di sci alpino, che si svolgeranno a Crans-Montana nel 2027Collegamento esterno“.

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR