Navigation

Vaccini per i bambini, tra favorevoli e contrari

Da gennaio anche in Svizzera sarà possibile vaccinare i bimbi a partire dai 5 anni. Keystone / Jan Woitas

Con il nuovo anno la campagna vaccinale contro il Covid-19 entrerà in una nuova fase raggiungendo i piu piccoli, ossia la fascia d'età tra i 5 e gli 11 anni. Non tutti però sono favorevoli a questa misura.

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 dicembre 2021 - 10:17
tvsvizzera.it/fra

Potenzialmente, si tratta di 600'000 bambini in Svizzera. Swissmedic, l'ufficio federale della sanità e la commissione federale per le vaccinazioni, hanno dato luce verde alla somministrazione del vaccino della Pfizer, in due dosi da inoculare a 3 settimane di distanza.

La questione interroga genitori e figli, ma esce anche dalla sfera familiare accendendo gli animi e dividendo le coscienze. Pro e contro che si muovono su presupposti diversi rispetto allo scontro, spesso violento, tra la maggioranza vaccinata e i no-vax.

Il Quotidiano. programma d'attualità regionale della RSI, ne ha parlato in un approfondimento, interpellando genitori preoccupati e medici che si pongono su fronti contrapposti, pro o contro vaccini. 

Contenuto esterno


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?