Navigation

Utile in picchiata per Swatch

Si vendono sempre meno Swatch Swatch.com

Il colosso orologiero di Bienne annuncia un crollo del 52% nei primi sei mesi 2016

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 luglio 2016 - 11:07

Swatch Group ha annunciato giovedì un crollo dell'utile netto del 52% nel primo semestre 2016 rispetto ai primi sei mesi del 2015, a 263 milioni di franchi. Il fatturato del gruppo orologiero diretto da Nick Hayek junior si è ridotto dell'11,4% a 3,72 miliardi.

A livello operativo Swatch Group ha subito una contrazione del suo risultato stimata al 53,6%, fissandosi a 353 milioni di franchi. L'azienda in un comunicato ha rimarcato di essere stata confrontata con "ulteriori derive dei tassi di cambio e ridotto impiego delle capacità produttive".

Il colosso con sede a Bienne ricorda tuttavia la sua strategia industriale a lungo termine, che si fonda sulla volontà d'investire nei collaboratori, nei nuovi prodotti e nel marketing. Si tratta tuttavia di fattori che hanno pesato sugli attivi del gruppo, considerando il contesto attuale con il calo della cifra d'affari.

L'evoluzione negativa degli affari non sorprende gli analisti, poiché Swatch Group aveva lanciato la settimana scorsa un avviso in cui si comunicava la contrazione dei principali indicatori economici.

RSI/NEWSLink esterno/ATS/EnCa

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.