Navigation

USA-Svizzera, contenzioso fiscale chiuso (o quasi)

80 istituti bancari svizzeri - con un numero limitato di clienti americani - hanno sborsato 1 miliardo e 120 milioni di franchi al fisco americano

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 gennaio 2016 - 20:19

Con un ulteriore accordo extragiudiziale si è chiuso oggi un capitolo nel contenzioso fiscale fra Stati Uniti e banche svizzere. Tutte le 80 banche del cosiddetto "gruppo 2"(quello con un numero limitato di clienti americani) hanno infatti raggiunto un'intesa con la giustizia americana.

Facendo i conti, gli 80 istituti hanno sborsato 1 miliardo e 120 milioni di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.