La televisione svizzera per l’Italia

Un’overdose di notizie e gli svizzeri se ne allontanano

giornali
A risentire della diminuzione di interesse non è solo la tradizionale stampa cartacea. Keystone / Gaetan Bally

La popolazione svizzera consuma sempre meno notizie, sia in formato digitale sia cartaceo: il 36% rinuncia a volte o spesso a leggere l'attualità.

L’interesse mostrato dagli svizzeri e dalle svizzere nei confronti delle notizie è diminuito del 9% nell’arco di otto anni: nel 2016 il 59% delle persone partecipanti al sondaggio aveva dichiarato di nutrire interesse verso le news, quest’anno la quota si è attestata al 48%. Il 36% invece rinuncia a volte o spesso a leggere l’attualità.

I dati sono contenuti nel Digital News Report 2024Collegamento esterno di Reuters, pubblicato lunedì dall’Istituto di ricerca di opinione pubblica e società (Fög) dell’Università di Zurigo, il quale ha partecipato allo studio rilevando i dati sul territorio elvetico.

La maggior parte di chi rinuncia a leggere le notizie, rappresentata soprattutto dal pubblico femminile, afferma di sentirsi esausta a causa della “inondazione di notizie”, si legge nel comunicato. Sei persone su dieci ritengono di essere aggiornate e informate su vari argomenti, ma solo una minoranza concorda con l’affermazione che i media danno speranza. “Ciò potrebbe essere un’indicazione del potenziale non sfruttato del giornalismo costruttivo”, ha affermato Linards Udris, capo sostituto della ricerca al Fög, citato nel testo.

Video sempre più in voga

Lo studio mostra come sia invece aumentato il consumo di notizie in formato video. Il 78% degli intervistati ha affermato di guardare questo genere di contenuti almeno una volta a settimana. Le piattaforme digitali più amate dal pubblico elvetico, sempre in relazione alle news, sono WhatsApp, Youtube e Facebook, ma l’apprezzamento di canali come TikTok e Instagram è in aumento.

A proposito del prezzo dell’informazione, argomento che non smette di creare dibattiti, lo studio mostra che il 16% dei partecipanti sarebbe disposto a pagare tra i 5 e i 10 franchi al mese per le notizie. È solo del 6% la percentuale di chi vorrebbe pagarle un franco o meno.

Il Digital News Report rileva ogni anno vari aspetti dell’utilizzo dei media sulla base di un’indagine rappresentativa della popolazione in diversi Paesi. In Svizzera sono state intervistate oltre 2000 persone. Il responsabile è il Reuters Institute for the Study of Journalism dell’Università di Oxford.

Attualità

presa elettrica

Altri sviluppi

Prodotti elettrici: quasi un quarto è difettoso

Questo contenuto è stato pubblicato al Il 23% degli articoli elettrici controllati nel 2023 dall'Ispettorato federale degli impianti a corrente forte ESTI presentava difetti di maggiore o minore entità.

Di più Prodotti elettrici: quasi un quarto è difettoso
L'auto è da rottamare.

Altri sviluppi

Intrappolato nell’auto, un bimbo si salva per miracolo nel canton Argovia

Questo contenuto è stato pubblicato al Domenica mattina nel territorio di Urnäsch (canton Argovia), un bimbo di 3 anni è rimasto intrappolato nell'automobile dei genitori finita in una scarpata per una sessantina di metri. A parte qualche taglio, il bambino è rimasto praticamente illeso.

Di più Intrappolato nell’auto, un bimbo si salva per miracolo nel canton Argovia
quadri

Altri sviluppi

Sindaca di Zurigo: “Avremmo dovuto reagire prima” sulla collezione Bührle

Questo contenuto è stato pubblicato al La sindaca di Zurigo Corine Mauch critica con il senno di poi la mancanza di una visione critica sulle opere della collezione Bührle. "Avremmo dovuto reagire prima", afferma la politica del PS in un'intervista a CH Media.

Di più Sindaca di Zurigo: “Avremmo dovuto reagire prima” sulla collezione Bührle
Shannen Doherty

Altri sviluppi

Addio Brenda!

Questo contenuto è stato pubblicato al Shannen Doherty, star di Beverly Hills 90210, è morta all'età di 53 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro. Lo annuncia il magazine People.

Di più Addio Brenda!

Altri sviluppi

Swatch, cifre in calo nel primo semestre

Questo contenuto è stato pubblicato al Primo semestre dell'anno molto difficile per Swatch. Dopo la buona performance del 2023, la domanda di orologi si è indebolita, soprattutto in Cina, e il crollo si è fatto sentire anche nel settore della produzione.

Di più Swatch, cifre in calo nel primo semestre
L'ex presidente è stato colpito di striscio a un orecchio.

Altri sviluppi

Attentato a Trump, le reazioni della politica svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al In seguito all'attentato a Donald Trump avvenuto nel corso di un comizio e nel quale l'ex presidente statunitense è stato leggermente ferito a un orecchio, la politica elvetica ha reagito. La presidente Viola Amherd si è detta "scioccata".

Di più Attentato a Trump, le reazioni della politica svizzera
trump dopo la sparatoria

Altri sviluppi

Pugno alzato, sangue sul volto: la foto di Donald Trump diventa iconica

Questo contenuto è stato pubblicato al Pugno alzato, rivolo di sangue sul volto, la bandiera degli Stati Uniti dietro di lui e il cielo azzurro della Pennsylvania sullo sfondo. E' già diventata iconica la fotografia condivisa su 'X' dal figlio dell'ex presidente americano, Donald Trump Jr.

Di più Pugno alzato, sangue sul volto: la foto di Donald Trump diventa iconica

Altri sviluppi

Albert Rösti si oppone all’evacuazione delle persone che vivono nelle valli

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Ministro dell'ambiente Albert Rösti è contrario al trasferimento delle persone che vivono nelle valli alpine a causa del maltempo. "Ciò equivarrebbe a privarli del loro ambiente abituale senza sapere quando e dove si verificherà la prossima catastrofe", afferma.

Di più Albert Rösti si oppone all’evacuazione delle persone che vivono nelle valli

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR