La televisione svizzera per l’Italia

Una ricerca svizzera apre nuove speranze per curare l’anemia ereditaria

sacche di sangue
L'anemia è una patologia che si sviluppa quando il sangue produce una quantità di globuli rossi sani inferiore al normale. Keystone / Laurent Gillieron

Un gruppo di ricerca svizzero ha sviluppato un nuovo promettente approccio alla cura dell'anemia ereditaria basato sull'editing genico.

Lo studio, pubblicato sulla rivista eLifeCollegamento esterno, potrebbe rivelarsi innovativo per il trattamento di due forme ereditarie di anemia, secondo il comunicato del Politecnico federale di Zurigo pubblicato mercoledì. Si tratta della beta-talassemia e dell’anemia falciforme, due delle malattie ereditarie più comuni al mondo.

Queste patologie sono causate da una mutazione di un gene chiamato HBB, responsabile della produzione di beta globina, un componente importante dell’emoglobina. Questa mutazione causa una mancanza di emoglobina e può provocare l’emolisi, ossia la morte prematura dei globuli rossi. Ne consegue l’anemia. Gli organi e l’intero organismo sono quindi cronicamente sottoalimentati di ossigeno.

L’emoglobina nell’uomo adulto è generalmente composta da due alfa-globine e due beta-globine. In misura minore, esiste anche un’emoglobina composta da due alfa e due delta-globine. Quest’ultima funziona come la beta-globina, ma è prodotta naturalmente nei globuli rossi in quantità molto ridotte.

Utilizzando l’editing genomico CRISPR-Cas9, il gruppo di ricerca ha potuto incrementare la produzione di queste delta-globine. Per farlo, hanno inserito segmenti di DNA aggiuntivi a monte del gene HBB.

Mandy Boontanrart, responsabile dello studio, spera che questa terapia sia disponibile entro il 2030. Finora, tuttavia, l’approccio è stato testato solo in colture cellulari. Il prossimo passo saranno i test sugli animali per determinare se è sicuro ed efficace negli organismi viventi. Solo allora una potenziale terapia potrà essere sperimentata in studi clinici sull’uomo.

Si stima che l’anemia colpisca una persona su quattro in tutto il mondo, soprattutto donne e bambini.


Attualità

La foto di rito di tutti i leader presenti al G7 con al centro Papa Francesco.

Altri sviluppi

Un Papa per la prima volta al vertice del G7

Questo contenuto è stato pubblicato al Per la prima volta di un Pontefice partecipa a questo vertice. L'accoglienza è calorosa non solo da parte della premier italiana Giorgia Meloni - "è un momento storico, non ringrazierò mai abbastanza Sua Santità per essere qui" - ma da tutti i Grandi della Terra.

Di più Un Papa per la prima volta al vertice del G7
Raphael Glucksmann.

Altri sviluppi

In Francia la sinistra si unisce per combattere l’estrema destra

Questo contenuto è stato pubblicato al Raphael Glucksmann che ha rilanciato il Partito socialista con il suo movimento Place Publique ritiene che l'unico modo per fermare il Rassemblement National sia la craezione di un'unione di sinistra.

Di più In Francia la sinistra si unisce per combattere l’estrema destra
Una postina svizzera.

Altri sviluppi

Per risparmiare la Posta consegnerà lettere e pacchi in ritardo

Questo contenuto è stato pubblicato al Per risparmiare il Consiglio federale propone che solo il 90% delle lettere e dei pacchi venga consegnato per tempo dalla Posta. Inoltre, si vuole abolire l'obbligo di consegna nelle case abitate tutto l'anno.

Di più Per risparmiare la Posta consegnerà lettere e pacchi in ritardo
La cascata della Piumogna a Faido.

Altri sviluppi

Attenti al fiume Ticino e alle sue possibili improvvise piene

Questo contenuto è stato pubblicato al La portata del fiume Ticino e dei suoi affluenti in Leventina, tra Airolo e Personico, potranno subire delle importanti variazioni durante l’intero arco delle 24 ore. L'Azienda elettrica ticinese invita la popolazione alla prudenza. 

Di più Attenti al fiume Ticino e alle sue possibili improvvise piene
bambina si lava le mani all'asilo

Altri sviluppi

“No” del Consiglio federale all’iniziativa sugli asili nido

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Governo ha respinto un'iniziativa lanciata lo scorso anno dal Partito socialista "Per una custodia di bambini complementare alla famiglia che sia di qualità e a prezzi abbordabili per tutti".

Di più “No” del Consiglio federale all’iniziativa sugli asili nido
scritta 5000 davanti a palazzo federale

Altri sviluppi

“Almeno 5’000 franchi al mese per le lavoratrici”

Questo contenuto è stato pubblicato al Un salario minimo di 5'000 franchi al mese per le donne: è la rivendicazione del sindacato UNIA in occasione dell'odierna giornata dello sciopero delle donne.

Di più “Almeno 5’000 franchi al mese per le lavoratrici”
uomo fa volare un drone in una stanza

Altri sviluppi

Presto in Svizzera uno spazio aereo per droni

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Consiglio federale ha approvato una revisione delle ordinanze sull'aviazione civile che permetteranno di creare uno spazio aereo U-Space per i droni, sempre più diffusi.

Di più Presto in Svizzera uno spazio aereo per droni
palazzo federale

Altri sviluppi

Dal Nazionale, un “no” e quattro “sì”

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Consiglio nazionale ha respinto le misure d'internamento automatico per gli autori recidivi di reati efferati.

Di più Dal Nazionale, un “no” e quattro “sì”
elon musk

Altri sviluppi

Un compenso da 56 miliardi di dollari per Elon Musk

Questo contenuto è stato pubblicato al L'anno prossimo il CEO di Tesla Elon Musk potrebbe ricevere un compenso di circa 56 miliardi di dollari, una cifra da record, mai raggiunta da nessun amministratore delegato nella storia.

Di più Un compenso da 56 miliardi di dollari per Elon Musk
logo flowbank

Altri sviluppi

La banca svizzera FlowBank fallisce

Questo contenuto è stato pubblicato al L'autorità di vigilanza sul mercato finanziario in Svizzera (FINMA) ha ordinato il fallimento di FlowBank, giovane banca ginevrina attiva da soli quattro anni specializzata nelle operazioni di trading online.

Di più La banca svizzera FlowBank fallisce

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR