Navigation

Un naso artificiale sopraffino

Non assomiglia a un naso ma possiede il fiuto del miglior segugio. È l'apparecchio sviluppato da Pablo Sinues, ricercatore del politecnico di Zurigo, che ha mille possibili utilizzi

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 febbraio 2016 - 20:36

Riconoscere una malattia semplicemente annusando il respiro di una persona o ancora decidere il momento ideale per la vinificazione analizzando l'evoluzione del profumo delle uve. Sono solo due delle possibili applicazioni di uno speciale naso elettronico messo a punto dai ricercatori del Politecnico di Zurigo. Uno strumento di analisi di gas e aria 5 volte più sensibile di quelli realizzati finora.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.