Navigation

Un aiuto svizzero per Frontex

Il personale elvetico raccoglierà informazioni sui migranti e il loro viaggio keystone

Una guardia di confine sarà inviata in Italia nel quadro della nuova operazione Triton

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 ottobre 2014 - 17:37

La Svizzera parteciperà all'operazione Triton, lanciata dall'Unione europea per pattugliare il Mediterraneo e aiutare i migranti in difficoltà in mare. Berna ha infatti risposto positivamente alla richiesta di sostegno di Frontex, agenzia di sorveglianza delle frontiere europee.

Il ruolo della guardia di confine sarà di raccogliere informazioni sui migranti, e in particolare sul loro viaggio, le rotte seguite ed eventuali passatori.

La notiziaLink esterno su www.rsi.ch/newsLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.