Navigation

Ue-Svizzera, incontro a Zurigo dei rappresentanti dei due parlamenti

Libera circolazione e rapporti bilaterali dibattuti dalle due delegazioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 giugno 2015 - 21:47

Le delegazioni dell'Assemblea federale svizzera e del parlamento europeo si sono incontrate a Zurigo per parlare del futuro dei rapporti tra il nostro paese e l'Unione Europea. Il clima è stato definito amichevole da tutti, anche se i rappresentanti europei dicono di non percepire chiaramente cosa voglia Berna da Bruxelles. Inutile dire che sui rapporti tra le due capitali pesa l'iniziativa contro l'immigrazione di massa votata nel febbraio 2014 che ha messo in discussione la libera circolazione, su cui però l'Ue non intende fare passi indietro. Uno scenario che potrebbe peraltro essere di nuovo ribaltato da un futuro pronunciamento alle urne del popolo elvetico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.