Navigation

UBS "ripaga" le imposte

Era ora... tvsvizzera

Buone notizie per le finanze pubbliche della Confederazione, e non solo, a partire dal prossimo anno

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 novembre 2015 - 14:15

Oramai è quasi certo: UBS riprenderà a versare imposte sugli utili già a partire dal prossimo anno. Una notizia importante, che farà piacere ai tesorieri di Confederazione, cantoni e comuni per le ricadute sui conti e sui preventivi del 2016.

La notizia, anticipate dal Tages Anzeiger, è stata confermata da un portavoce dell'istituto di credito.

Negli scorsi anni UBS aveva potuto trasformare in crediti d'imposta le ingenti perdite subite con la crisi finanziaria, evitando così tasse sugli utili. Crediti d'imposta quasi esauriti in Svizzera, ma ancora rilevanti all'estero, soprattutto negli Stati Uniti.

RG/bin

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.