Navigation

Il mistero dei lupi trovati morti nei Grigioni

Continua la serie nera per i giovani lupi nei Grigioni: una terza carcassa è stata ritrovata nei pressi dell'alpe di Trin, nella regione di Flims. Anche in questo caso l'animale è precipitato ed è morto a seguito delle ferite riportate.

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 ottobre 2018 - 21:00
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


Sulle ragioni di questi "incidenti" per il momento esistono solo speculazioni.

Il terzo giovane lupo è caduto dalle pendici del Piz Mirutta, praticamente nello stesso luogo dove sono state ritrovate le altre due carcasse: la prima alla fine di settembre, la seconda settimana scorsa, ha spiegato Adrian Arquint, dell'Ufficio grigionese per la caccia e la pesca.

Il terzo lupo è stato ritrovato venerdì ed è stato inviato all'Istituto di patologia dell'università di Berna per ulteriori esami. Saranno condotte anche analisi genetiche per stabilire se l'animale appartiene al branco del massiccio del Calanda. Si ipotizza anche l'esistenza di un secondo branco nella regione, oltre a quello già presente da tempo, ma per il momento non esistono prove certe.

Perché tre giovani lupi siano tutti caduti praticamente nello stesso punto rimane un mistero. Una delle ipotesi è che siano stati spaventati dai cani pastore presenti in quella zona, ha detto Arquint. Nei pressi dell'Alpe c'è una parete rocciosa ripida e un giovane animale inesperto e in preda al panico potrebbe precipitare mentre tenta di arrampicarsi, ha aggiunto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.