Navigation

Traditi da un video

L'evaso e la sua secondina arrstati oggi sono stati trovato grazie ad un vido che la ragazza aveva fatto avere alla famiglia

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 marzo 2016 - 21:04

È durata poco piu di sei settimane la fuga di Hassan Kiko, il siriano evaso dal carcere di Dietikon vicino a Zurigo, grazie alla complicità di Angela Magdici, la guardia carceraria, fuggita insieme a lui lo scorso 9 febbraio.

I due sono stati arrestati a Romano di Lombardia, in provincia di Bergamo, nell'appartamento dove si erano nascosti, individuato grazie a un video che Angela aveva spedito pochi giorni fa ai suoi famigliari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.