Navigation

Ticino, riduzione dei salari per colpa del franco

Sono diverse le industrie ticinesi che hanno adottato provvedimenti sul fronte delle ore di lavoro gratuite e della riduzione dei salari.

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 febbraio 2015 - 19:22

A poche settimane dall'abbandono della soglia minima di cambio tra franco ed euro da parte della Banca Nazionale, sono già diverse le industrie ticinesi che hanno adottato provvedimenti sul fronte delle ore di lavoro gratuite e della riduzione dei salari.

Il parere del professor Sergio Rossi, docente di economia monetaria all'Università di Friborgo, per capire se si tratta o meno di misure giustificate.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.