Navigation

Test del DNA per tutti

Oltre 370 uomini dovranno sottoporsi all'esame: gli inquirenti sperano così di trovare l'uomo che ha stuprato una ragazza 26enne lo scorso luglio

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 ottobre 2015 - 20:45

Un test del DNA di massa - a oltre 370 uomini - sarà effettuato nelle prossime settimane nel canton Lucerna, per ordine della procura. La speranza degli inquirenti è trovare - finalmente - l'uomo che a luglio, in un bosco di Emmen, aveva violentato una ragazza di 26 anni e le aveva causato delle ferite talmente gravi da renderla paraplegica.

Quali sono i limiti e le opportunità di questo strumento d'indagine? L'abbiamo chiesto a Walter Bär, professore emerito dell'Università di Zurigo, che per primo ha impiegato questo strumento nella scienza forense nel 1985.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.