Navigation

Tensione tra Serbia e Kosovo, interviene la Svizzera

La foto è di lunedi 26 dcembre: soldati serbi al confine con il Kosovo. Keystone / Serbian Defense Ministry Press S

La situazione tra Serbia e Kosovo si fa sempre più tesa. Martedì la Svizzera è intervenuta per cercare di stemperare la tensione. Con un tweet, il Dipartimento federale degli affari esteri invita tutte le parti "ad astenersi da qualsiasi azione che possa ulteriormente esacerbare la situazione".

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 dicembre 2022 - 22:45
tvsvizera.it/fra con Keystone-ATS

La KFOR Link esternoe la EULEX Link esternosono essenziali per mantenere l'ordine e la sicurezza delle comunità locali nel nord del Kosovo, si legge ancora nel commento postato sull'account ufficiale del Dipartimento federale degli affari esteri, nel quale si fa riferimento alla forza militare internazionale guidata dalla NATO e alla missione dell'Unione europea in Kosovo sullo stato di diritto.

Contenuto esterno

Proprio nella parte settentrionale diverse centinaia di serbi del Kosovo hanno eretto dal 10 dicembre dei blocchi stradali per protestare contro l'arresto di un ex poliziotto loro connazionale. Di conseguenza il traffico è paralizzato verso due valichi di frontiera.

Domenica sera, il generale Milan Mojsilovic, capo dell'esercito serbo, ha annunciato di essere stato inviato dal presidente Aleksandar Vucic al confine con il Kosovo. Poco prima della sua partenza, i media di Belgrado hanno diffuso un video sui social media nel quale si sentono degli spari, attribuiti a combattimenti scoppiati quando forze kosovare hanno provato a smantellare una barricata. Una versione poi smentita dalla polizia di Pristina.

Contenuto esterno

Il ministro dell'interno kosovaro Xhelal Svecla ha invece affermato che una pattuglia della KFOR era stata attaccata. La missione della NATO da parte sua ha detto che ci sarà un'indagine sull'episodio, che comunque non ha fatto feriti o danni materiali.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?