Navigation

Lugano, entrano in vigore le multe "digitali"

La multa potrà essere saldata dopo una rapida scansione del codice QR. RSI-SWI

Da lunedì gli agenti della città di Lugano hanno fatto un ulteriore passo nel mondo digitale, infliggendo multe non più con il classico blocchetto in mano, ma con lo smartphone.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 marzo 2021 - 20:21

L'automobilista indisciplinato a Lugano potrebbe dunque trovarsi sul parabrezza, come sgradita sorpresa, non più un foglietto con i dati del veicolo, ma un codice QR. Scansionandolo, accederà al portale delle multeLink esterno, in cui potrà verificare i dettagli della contravvenzione e versare l'importo dovuto.  

Sono già un centinaio le multe emesse in questo modo, soprattutto per infrazioni di parcheggio, ha comunicato la polizia cittadina alla Radiotelevisione svizzera. Simili sistemi sono già in vigore a San Gallo, Zurigo, Lucerna e Basilea.

I dettagli nel servizio della trasmissione Il Quotidiano.

Contenuto esterno


tvsvizzera.it/Zz con RSI (Quotidiano del 23.03.2021)

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.