Navigation

Tête de Moine

Letteralmente "testa di monaco", ma è un formaggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 giugno 2014 - 11:44

È uno dei formaggi più antichi della Svizzera che già alla fine del XII secolo veniva prodotto nel monastero di Bellelay. La trasmissione di cucina «Piattoforte» è stata a visitare il caseificio dove viene prodotto.

La zona di confine tra Giura e Giura Bernese è la culla di uno dei formaggi più antichi della Svizzera. Oggi oltre tre milioni di forme di Tête de Moine sono esportate in tutto il mondo, un successo dovuto anche alla tipica "girolle" usata per tagliarlo in fiocchi, inventata negli anni '70 del secolo scorso. La lunga storia della Tête de Moine è testimoniata dal museo ricavato in un antico caseificio, ed oggi continua - con metodi più moderni - nei 7 caseifici della zona che producono il tipico formaggio con latte freschissimo proveniente esclusivamente dagli allevamenti della regione

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.