Navigation

Svizzeritudini 12/15 - Rütli

tvsvizzera

La Svizzera condensata in 15 parole

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 luglio 2015 - 15:22

Il professor David Riondino spiega la Svizzera a "chi non la sa". Il Rütli, o anche Grütli, pareva essere un prato, ma un prato di quelli importanti. E invece, forse, ci sono delle novità..

I tedescofioni lo chiamano Rütli, mentre per romandi e svizzero-italiani è Grütli.

Qui, il 1º agosto 1291 è stato pronunciato il giuramento di alleanza, noto come Patto del Grütli (Patto eterno confederale), tra le comunità di UriLink esterno, SvittoLink esterno e UntervaldoLink esterno (Cantoni Svizzeri).

Il praticello del Grütli keystone

Considerato la "culla della Svizzera", il Grütli è monumento nazionale. Ogni anno, in occasione della festa del 1º agosto (festa Nazionale Svizzera) si svolge una cerimonia commemorativa. Il praticello può essere raggiunto solo a piedi: dal basso, ossia dalle rive del lago, dove si trova un attracco per battelli, o dall'alto, ossia dal comune di Seelisberg.

Il "praticello del Grütli" ha potuto essere conservato grazie all'intervento della Società svizzera di utilità pubblica, che nel 1859 acquistò l'appezzamento per offrirlo alla Confederazione. La Società ne conserva tuttora la gestione.

Quindi, ricapitolando, in Svizzera anche un prato può diventare un monumento nazionale. Ebbene sì.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.