svizzera Black Friday, le file quest'anno sono state sul web

Affollate le strade del centro di Zurigo per il Black Friday
Keystone / Ennio Leanza

Il giorno più atteso da moltitudini di consumatori, il Black Friday, si è svolto quest'anno, a causa della pandemia, soprattutto sulle piattaforme internet, i cui server sono spesso andati in tilt per la gran massa di contatti.

I negozianti, verso cui si sono indirizzati gli irriducibili dello shopping tradizionale, hanno cercato di spalmare su un arco temporale maggiore le varie offerte, proprio per evitare assembramenti.

Il più grande distributore elvetico, il gruppo Migros, ha raddoppiato le offerte sui suoi canali di vendita online, raggiungendo così il fatturato prefissato nonostante il periodo critico.

Il servizio del TG:

Già poco dopo la mezzanotte erano andati esauriti diversi prodotti, i più richiesti dei quali sono stati aspirapolveri e macchine da caffè. Un incremento di vendite su web è stato registrato anche dalla catena di negozi del gruppo Coop. Qualche problema di connessione è emerso invece per il sito del distributore di prodotti elettronici Interdiscount.

Nella Svizzera italiana i commercianti hanno prolungato il periodo delle promozioni, venendo così incontro alle richieste di politici, sindacati ed esperti sanitari.

tvsvizzera/spal con RSI (TG del 28.11.2020)

Parole chiave