Navigation

Svizzera-UE e la "madre" di tutti gli accordi

La Confederazione e l'Unione europea si parlano ancora e lo fanno attraverso i negoziatori. All'ordine del giorno il cosiddetto "accordo istituzionale"

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 ottobre 2014 - 20:50

Sul tavolo delle trattative fra la Svizzera e l'Unione europea per definire il futuro della via bilaterale non c'è soltanto la modifica dell'accordo sulla libera circolazione delle persone, ma anche la stipulazione del cosiddetto "accordo istituzionale", la madre -anzi, il padre- di tutti gli accordi, senza il quale non ce ne saranno altri. E proprio nell'ambito di questa trattativa sembrano esserci notizie incoraggianti. Vediamo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.