Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Svizzera-Ue, un nuovo passo in avanti

(keystone)

Si va verso l'intesa per l'accordo quadro istituzionale. L'adattamento al diritto europeo non sarà automatico

Svizzera - Unione europea, l'accordo è più vicino. Sono infatti state risolte due delle quattro questioni pendenti nei negoziati per l'accordo-quadro istituzionale, ovvero l'accordo senza il quale non saranno piu possibili intese tra la COnfederazione e l'Ue. Lo ha detto il consigliere federale Didier Burkhalter al domenicale «Schweiz am Sonntag», precisando che i passi avanti riguardano la ripresa da parte svizzera del diritto europeo nonché l'idea di creare un organo di controllo sovranazionale.

L'adattamento al diritto europeo non sarà automatico

«È ora chiaro - ha aggiunto il responsabile della diplomazia elvetica Didier Burkhalter - che l'adattamento elvetico al diritto europeo non sarà automatico. Grazie al diritto di partecipazione, possiamo esprimere la nostra opinione prima dell'elaborazione del diritto».

Inoltre non sarà creata alcuna autorità di controllo sovranazionale: Svizzera e UE si occuperanno solo di ciò che riguarda il proprio territorio, ha aggiunto il consigliere federale neocastellano.

Cantieri aperti

Il dibattito è invece ancora aperto sull'interpretazione del diritto e il ruolo della Corte europea di giustizia nonché sulla procedura da adottare in caso di litigio.

ATS/red

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×