Navigation

Svizzera, record di punture di zecche

La primavera piovosa ne ha favorito il moltiplicarsi e l'Ufficio federale della sanità pubblica ha registrato oltre 4mila casi di punture

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 luglio 2016 - 20:34

Record di punture di zecche in Svizzera: dal 2008 mai nei primi quattro mesi dell'anno i medici avevano registrato tanti pazienti, ben 4000, a causa del parassita. Nella media pluriennale le segnalazioni nel primo quadrimestre sono 2000, indica domenica l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), che spiega il fenomeno con le temperature particolarmente miti nei mesi invernali.

Le quattro migliaia di casi costituiscono il primato assoluto da quando nel 2008 la Confederazione, con l'introduzione del programma Sentinella, censisce le punture di questi minuscoli aracnidi ematofagi. La loro puntura può trasmettere infezioni pericolose per l'uomo: nella Confederazione prevalgono la meningoencefalite primaverile-estiva, di origine virale, e la borreliosi di Lyme, provocata da batteri.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.