Navigation

Svizzera, quasi 1 su 5 beve troppo

I consumatori cronici a rischio si collocano nella fascia di età 65-74 anni, con un tasso dell'8,1%

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 ottobre 2015 - 13:18

Secondo il Monitoraggio delle dipendenze, la grande maggioranza della popolazione svizzera ha un consumo di alcol a basso rischio. Tuttavia quasi una persona su cinque (23%) beve troppo o troppo spesso. Il rischio di malattie come il cancro o la cirrosi epatica aumenta con la quantità di alcol consumata.

Per le donne che si concedono regolarmente più di due bicchieri di alcol al giorno e gli uomini che ne "scolano" più di quattro si parla di consumo cronico a rischio. Nel 2014 il 4,2% degli intervistati ha indicato questo genere di consumo, un dato stabile dal 2011.

La maggioranza dei consumatori cronici a rischio si colloca nella fascia di età dai 65 ai 74 anni, con un tasso dell'8,1%. Tra i più giovani (15-19 anni) la quota è del 2,7% e sale al 4,1% nella fascia dai 20 ai 24 anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.