Navigation

Svizzera, mercato del lavoro sotto pressione

Nonostante l'aumento dei controlli, molte imprese, sia svizzere, sia estere, continuano a non offrire condizioni di lavoro dignitose

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 maggio 2016 - 20:28

L'ultimo rapporto della SECO, relativo al 2015, rileva un importante aumento dei controlli sui salari e sulle condizioni di lavoro. Per la segreteria di Stato dell'economia le misure di accompagnamento alla libera circolazione sono sufficienti, sebbene le imprese che non offrono contratti dignitosi siano ancora migliaia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.