Navigation

Svizzera, il roaming resta

Costi aggiuntivi per chi chiama dall'estero keystone

La revisione della legge sulle telecomunicazioni prevede solo delle misure per limitare le tariffe

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2016 - 17:43

I clienti di compagnie telefoniche svizzere continueranno a pagare il roaming quando si recano al'estero. La revisione parziale della legge sulle telecomunicazioni, che il Dipartimento delle comunicazioni dovrà preparare entro l'autunno 2017, prevede solo delle misure per limitarne i prezzi. Nell'Unione Europea queste tariffe saranno invece definitvamente abolite dal 15 giugno dell'anno prossimo.

La revisione della norma punta anche a contrastare il marketing telefonico indesiderato, oltre a inserire delle disposizioni per la protezione di bambini e giovani.

ATS/sf

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.