Navigation

Svizzera, cresce il numero dei frontalieri impiegati

Nel primo trimestre 2016, gli stranieri che varcano il confine per lavorare sono oltre 306 mila, il 3,7% in più rispetto allo scorso anno

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 maggio 2016 - 12:48

Ad aumentare sono soprattutto gli impiegati d'ufficio e i professionisti della vendita. Sempre a livello nazionale, su base annua, il numero dei frontalieri impiegati nel settore terziario è cresciuto del 6%.

L'incremento più significativo è stato riscontrato tra lavoratori francesi e tedeschi, il numero dei lavoratori italiani resta pressoché invariato. Nel Canton Ticino, i frontalieri sono 62'647, ossia lo 0,3% in più dello scorso trimestre, ma lo 0,5% in meno rispetto a un anno fa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.