Navigation

Svizzera, aumentano i rifugiati senza lavoro

La situazione sul mercato professionale non è facile e richiedenti sono comunque un'ultima scelta per i datori di lavoro. Problemi burocratici e, in molti casi, di comunicazione

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 luglio 2016 - 12:47

Il numero di persone che si trovano in procedura d'asilo, o come richiedenti o ammessi provvisoriamente, è cresciuto, in particolare dopo gli arrivi del 2015, ma è diminuito il loro tasso di occupazione.

Anche perché lo statuto provvisorio non li aiuta, come vediamo nel servizio realizzato nella Casa della solidarietà di San Gallo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.