Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Svizzera, 50% di pensionati in più nel 2045

Nei prossimi 30 anni, quasi tutti i cantoni registreranno una crescita positiva; il Paese avrà oltre 10 milioni di abitanti

Nei prossimi 30 anni, in Svizzera, quasi tutti i cantoni registreranno una crescita positiva. Saremo così oltre 10 milioni. L'ufficio federale di statistica dice che ad aumentare saranno soprattutto gli anziani. Nel 2045, i pensionati in Svizzera saranno il 50% in più.

Che la popolazione stesse invecchiando lo si sapeva da tempo. Ma le previsioni pubblicate giovedì dall'Ufficio federale di statistica sono piuttosto sorprendenti.

Grazie alla sempre maggiore aspettativa di vita nei prossimi trent'anni i pensionati aumenteranno del 50% in quasi tutti i cantoni. A Svitto, Friburgo, Turgovia, Obvaldo e Argovia gli over 65 addiritturano raddoppieranno.

Nel 2045, tra i cantoni più vecchi ci saranno anche Ticino e Grigioni, insieme a Uri, Obvaldo e Nidvaldo.

In Ticino tra trent'anni la popolazione sarà cresciuta del 5,8 per mille, a 422 mila persone. Gli over 65 saranno oltre il 33% (33,1%), ovvero una persona su 3. Nei Grigioni la popolazione aumenterà del 2,5 per mille a 212 mila persone. I pensionati qui saranno circa il 31% (31,2%).

Stando sempre alle previsione dell'UST, a livello nazionale la popolazione aumentera del 6,7 per mille a oltre 10 milioni di abitanti. Gli over 65 rappresenteranno il 26,4%, contro il 18% di oggi.

In generale, la popolazione dei cantoni urbani invecchierà meno di quella degli altri a causa dei flussi migratori che porteranno più giovani adulti dalle altre regioni e dall'estero e vedranno partire quelli più anziani.

Grazie a questo ricambio generazionale, anche le nascite resteranno elevate.

×