La televisione svizzera per l’Italia

Studente minaccia la docente in una scuola superiore in Ticino

Allievi radunati fuori dallo stabile scolastico.
Rescue media

Poco dopo le 11 di lunedì mattina alla Scuola cantonale di commercio di Bellinzona una docente è stata minacciata da due allievi con un'arma poi risultata falsa.

Sono due i minorenni fermati in seguito all’operazione di polizia effettuata lunedì mattina alla Scuola cantonale di commercio a Bellinzona: si tratta di un quindicenne e di un sedicenne, entrambi cittadini svizzeri domiciliati nel Bellinzonese. Lo hanno comunicato la Magistratura dei minorenni e la polizia cantonale.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il più giovane ha minacciato una docente mostrando il calcio di un’arma, che teneva nei pantaloni. Si trattava della fedele riproduzione di una pistola, non atta a sparare, che è stata successivamente portata e nascosta all’esterno dell’edificio dal sedicenne. La pistola finta è stata recuperata dalle autorità.

Contenuto esterno

Le ipotesi di reato nei confronti del quindicenne sono di minaccia e infrazione alla legge federale sulle armi. Il sedicenne deve rispondere di infrazione alla legge federale sulle armi.

La testimonianza degli allievi

La maggior parte degli allievi e docenti erano stati radunati momentaneamente nell’area del Palabasket, fuori e dentro, poco lontana dalla scuola, aspettando indicazioni da parte della polizia.

Da noi raggiunta una studentessa ci ha riferito dell’agitazione e dello spavento al momento dell’evacuazione. “Io non ho sentito spari. Ora comunque siamo tranquilli, aspettiamo”.

Attualità

Il ministro della difesa russo Sergei Shoigu (destra) e il capo di Stato Maggiore Valery Gerasimov.

Altri sviluppi

CPI: mandati d’arresto per Shoigu e Gerasimov

Questo contenuto è stato pubblicato al La Corte penale internazionale (CPI) ha emesso mandati d'arresto per l'ex ministro della difesa russo Serghei Shoigu e per il capo di Stato maggiore Valery Gerasimov. Lo si legge sul sito della stessa Corte.

Di più CPI: mandati d’arresto per Shoigu e Gerasimov
cartello con scritta free assange

Altri sviluppi

Julian Assange è libero

Questo contenuto è stato pubblicato al Dopo cinque anni di carcere a Londra, il fondatore di Wikileaks Julian Assange è libero e ha lasciato il Regno Unito per tornare in Australia.

Di più Julian Assange è libero
L'ex stella del calcio brasiliano Ronaldinho ha inaugurato il primo ristorante che porta il suo nome, l'R10 Burger a Chatelaine, vicino a Ginevra.

Altri sviluppi

Ronaldinho ha aperto un ristorante a Ginevra

Questo contenuto è stato pubblicato al L'ex stella del calcio brasiliano Ronaldinho ha aperto il suo primo ristorante vicino a Ginevra. Il ristorante serve hamburger e si chiama "R10", come il numero di maglia del famoso calciatore.

Di più Ronaldinho ha aperto un ristorante a Ginevra
macron

Altri sviluppi

Francia: Macron attacca, “con estremisti è la guerra civile”

Questo contenuto è stato pubblicato al In calo nei sondaggi pre-elettorali, Emmanuel Macron si lancia all'attacco degli avversari dando l'allarme sulla tenuta della democrazia in Francia: "I programmi degli estremisti portano alla guerra civile".

Di più Francia: Macron attacca, “con estremisti è la guerra civile”
Michael Schumacher nel 2009

Altri sviluppi

Ricattavano la famiglia Schumacher, arrestati

Questo contenuto è stato pubblicato al Due uomini tedeschi avevano minacciato di diffondere dati sensibili della famiglia Schumacher se questa non li avesse pagati.

Di più Ricattavano la famiglia Schumacher, arrestati
Fiori per le vittime del bombardamento a Sebastopoli.

Altri sviluppi

La Russia accusa gli USA per gli attacchi in Crimea

Questo contenuto è stato pubblicato al Nell'attacco missilistico ucraino su Sebastopoli in Crimea, sono rimaste uccise 5 persone, tra cui tre bambini. Mosca non ha dubbi sul coinvolgimento di Washington.

Di più La Russia accusa gli USA per gli attacchi in Crimea

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR