Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Stabile la disoccupazione in Svizzera

Nel mese di luglio, il tasso dei senza lavoro è rimasto fermo al 3,1%; in termini assoluti, si registra un leggero aumento degli iscritti a collocamento

Resta stabile la disoccupazione in Svizzera. Dopo cinque mesi consecutivi in calo, nel mese di luglio il tasso dei senza lavoro è rimasto fermo al 3,1%. In termini assoluti, si registra un leggero aumento degli iscritti agli uffici di collocamento.

A fine mese, le persone in cerca di un lavoro in Svizzera erano 133'754. Rispetto al luglio dell'anno scorso il tasso nazionale è più alto di 0,2 punti percentuali.

Anche in Ticino, a luglio, il il tasso di disoccupazione si è mantenuto stabile al 3,3%, ma con 200 persone in meno registrate agli uffici di collocamento. Tasso in calo di 0,2 punti percentuali nei Grigioni, all'1,3 per cento. A soffrire maggiormente sono sempre i cantoni più a ovest, con Ginevra che ancora una volta fa segnare il tasso più alto del paese: 5,5%.

I dati pubblicati venerdì mostrano che le aziende fanno un ricorso sempre maggiore alla disoccupazione parziale. Non si può però parlare di vero e proprio shock del franco forte. Per gli esperti, inoltre, la dinamica negativa seguita all'abbandono della soglia minima di cambio con l'euro si sta attenuando.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×