La televisione svizzera per l’Italia

Sparatoria a Sion, due persone sono morte e una è rimasta ferita

Un posto di blocco della polizia vallesana, in un immagine d archivio.
Un posto di blocco della polizia vallesana, in un'immagine d'archivio. Keystone / Laurent Gillieron

Stando alle informazioni diffuse dalla polizia vallesana, l'omicida conosceva le vittime. È stato arrestato nel pomeriggio. 

Fatto di sangue stamani a Sion (Vallese), dove un individuo ha ucciso due persone e ferito una terza a colpi d’arma da fuoco. La sparatoria è avvenuta in due luoghi diversi della città, scrive la polizia vallesana in una notaCollegamento esterno

Tutto è iniziato poco dopo le 7.00, in un parcheggio vicino ai binari della ferrovia, con l’uccisione di una 34enne. In seguito, comunica la polizia vallesana, anche un 41enne, in un altro quartiere del capoluogo, è stato colpito mortalmente da un proiettile. Più fortuna ha avuto una 49enne, ferita ma sopravvissuta. Tutte le vittime sono vallesane.

Contenuto esterno

Le forze dell’ordine cantonali hanno subito avviato un’operazione di ricerca su vasta scala per arrestare il colpevole. Da parte sua, la procura ha già aperto un’inchiesta: i reati ipotizzati sono quelli di assassinio e omicidio intenzionale. Secondo Le Nouvelliste, la prima vittima, uccisa vicino a casa sua, è una donna che l’assassino aveva ripetutamente assillato per avere una relazione.

Sempre stando a quanto riporta il quotidiano locale, la seconda scena del crimine è invece un’azienda di verniciatura a conduzione familiare, dove l’uomo aveva lavorato in passato (così come in altre ditte del settore). In questo caso, ad aver perso la vita sarebbe il responsabile dell’impresa, mentre la segretaria è rimasta ferita.

Sul proprio sito webCollegamento esterno, il quotidiano locale non esita a definire quanto successo “un caso di cronaca di dimensioni mai viste” in Vallese.

Contenuto esterno

Nel pomeriggio è stato finalmente tratto in arresto, dopo una caccia all’uomo durata molte ore.  A catturarlo sono stati agenti della polizia di Crans-Montana verso le 15.45, nella regione di Saint-Léonard.

L’autore del duplice omicidio, evidenzia ancora Le Nouvelliste, sarebbe già noto alle autorità, in quanto al centro di uno o più procedimenti giudiziari.

L’uomo aveva peraltro dato segni di instabilità pubblicando una serie di post minacciosi sul suo profilo Facebook nelle scorse settimane, avvertendo fra le altre cose di saper essere “crudele e spietato”.


Attualità

robot che giocano a calcio

Altri sviluppi

In netta crescita il numero di nuove imprese in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Nel primo semestre del 2023 sono state iscritte nel registro di commercio svizzero 27'329 nuove aziende, ossia il 3% in più rispetto a un anno fa.

Di più In netta crescita il numero di nuove imprese in Svizzera
Carcerato palestinese prega dietro le sbarre a Gaza.

Altri sviluppi

L’inferno delle carceri israeliane

Questo contenuto è stato pubblicato al Abusi, trattamenti degradanti, pazienti incatenati ai letti. È la denuncia di un informatore israeliano che ha lavorato nell’infermeria di un carcere dove l'IFD - l’esercito dello Stato ebraico - imprigiona le persone catturate nella Striscia di Gaza.

Di più L’inferno delle carceri israeliane
Studenti davanti al computer.

Altri sviluppi

Liceo, quattro anni per tutti

Questo contenuto è stato pubblicato al La riforma vuole uniformare in tutta la Confederazione la durata dei corsi alle scuole superiori per l'ottenimento della maturità.

Di più Liceo, quattro anni per tutti
Tessere sanitarie su un tavolo.

Altri sviluppi

Emergenza sanitaria, gli assicuratori vogliono parlare all’unisono

Questo contenuto è stato pubblicato al In vista di un nuovo sistema tariffario, voluto dal Governo per tentare di calmierare la spesa sanitaria, le assicurazioni hanno deciso di creare una nuova organizzazione unitaria che ponga fine all'attuale duopolio.

Di più Emergenza sanitaria, gli assicuratori vogliono parlare all’unisono
Il ristorante a Muri (AG) verso cui si sono rivolte le attenzioni degli inquirenti.

Altri sviluppi

Mafie, condannato in Italia ristoratore argoviese

Questo contenuto è stato pubblicato al L'imputato era sospettato di legami con la cosca calabrese Anello-Fruci di Vibo Valenzia. In precedenza erano stati inflitti 11 anni a operaio comunale del Luganese.

Di più Mafie, condannato in Italia ristoratore argoviese
vigile del fuoco davanti a una palazzina

Altri sviluppi

Fuochi di artificio all’origine dell’esplosione nel Canton Argovia

Questo contenuto è stato pubblicato al L'esplosione che ha devastato un parcheggio sotterraneo e parte di una palazzina a Nussbaumen è dovuta alla manipolazione e allo stoccaggio non corretti di grandi quantità di materiale pirotecnico importato illegalmente in Svizzera.

Di più Fuochi di artificio all’origine dell’esplosione nel Canton Argovia
schede elettorali

Altri sviluppi

Elezioni federali 2023: immigrazione e potere d’acquisto sono stati i temi più popolari

Questo contenuto è stato pubblicato al In occasione delle ultime elezioni svizzere, le preoccupazioni dell'elettorato riguardavano soprattutto l'asilo, l'immigrazione e il potere d'acquisto. Ad approfittarne sono stati soprattutto l'Unione democratica di centro e il Partito socialista.

Di più Elezioni federali 2023: immigrazione e potere d’acquisto sono stati i temi più popolari
uomo

Altri sviluppi

In Svizzera la scuola inclusiva “ha fallito”

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente del PLR Thierry Burkart ha chiesto l'abolizione della scuola inclusiva. "Ha fallito", ha dichiarato in un'intervista pubblicata oggi dalle testate del gruppo Tamedia.

Di più In Svizzera la scuola inclusiva “ha fallito”

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR