La televisione svizzera per l’Italia

Siete dislessici? Potreste avere un po’ più di tempo per fare degli esami

donna davanti a un palazzo
La ricorrente Marion Vassaux davanti alla sede di Losanna del Tribunale federale. KEYSTONE/© KEYSTONE / JEAN-CHRISTOPHE BOTT

Il Tribunale federale ha ordinato una perizia per valutare se è possibile concedere un supplemento di tempo a una persona dislessica per dare l'esame d'ammissione agli studi di veterinaria.

Il caso su cui si è soffermata la più alta autorità giudiziaria svizzera riguarda una studentessa dislessica che nel luglio 2021 ha effettuato il test per essere ammessa alla facoltà di veterinaria dell’Università di Berna, dove vige il numerus clausus. La ricorrente domandava che le venisse concesso un supplemento di tempo per svolgere l’esame, che serve determinare la capacità di pensiero logico, la velocità, la memoria, la capacità di comprensione dei testi e la conoscenza di formule matematiche dei candidati.

L’Università – così come le prime istanze giudiziarie – avevano respinto la richiesta di concedere tempo addizionale ad aspiranti studenti dislessici, argomentando che ciò falserebbe il risultato e la classifica finale.

La maggioranza dei cinque giudici del Tribunale federale è però giunta alla conclusione che una tale affermazione deve essere provata attraverso una perizia specialistica indipendente. La giustizia bernese dovrà quindi incaricarsi di effettuare un’analisi approfondita e in seguito provvedere a un nuovo giudizio.

Una minoranza di due giudici ha argomentato che concedere tempo supplementare in questo caso non è possibile, perché andrebbe a vanificare uno degli obiettivi del test: capire se si è in grado di lavorare sotto stress e con un tempo ridotto a disposizione.

Pari opportunità

Il test in sé non era oggetto del ricorso della giovane donna. Nonostante questo, la presidente della Corte si è chiesta se sia accettabile l’esistenza di un esame che non tiene conto delle difficoltà di una persona.

A detta della presidente, è chiaro che tempo aggiuntivo avrebbe creato in questo caso pari opportunità, andando incontro ai principi riguardanti la discriminazione sanciti nella Costituzione. La Svizzera è poi oltretutto tenuta, a causa di accordi internazionali, a impedire la discriminazione dei disabili. I giudici di minoranza hanno invece evidenziato il rischio di eccessiva compensazione.

Per la prima volta nella storia del tribunale, il dibattito pubblico è stato tradotto nella lingua dei segni.

Una “vittoria di tappa” per Inclusion Handicap

Inclusion Handicap, associazione mantello delle organizzazioni svizzere che si occupano delle persone con disabilità, in un comunicato pubblicato in serata ha dichiarato la propria soddisfazione, parlando di “vittoria di tappa”.

L’organizzazione ha sottolineato che la compensazione degli svantaggi nel settore della formazione è oggi largamente riconosciuto sia legalmente che nella pratica delle cose. Si tratta infatti di garantire l’eguaglianza delle possibilità, garantendo in questo caso più tempo alle persone dislessiche, che leggono meno velocemente.

Attualità

L'attrice Mikey Madison in una scena del film "Anora"

Altri sviluppi

A Cannes, “Anora” di Sean Baker vince la Palma d’oro

Questo contenuto è stato pubblicato al Al 77esimo Festival del film, il premio della giuria è andato a "Emilia Perez" di Jacques Audiard, mentre il premio speciale se lo è aggiudicato "Il seme del fico sacro", del regista dissidente Mohammad Rasoulof.

Di più A Cannes, “Anora” di Sean Baker vince la Palma d’oro
Kharkiv

Altri sviluppi

Nuovo pesante attacco russo su Kharkiv

Questo contenuto è stato pubblicato al L’esercito di Mosca colpisce, con due bombe plananti, un centro commerciale della seconda città ucraina. I morti potrebbero essere decine.

Di più Nuovo pesante attacco russo su Kharkiv
Sono circa 500 le persone che hanno partecipato in maniera pacifica.

Altri sviluppi

Un caso di cronaca scatena proteste contro la polizia e il Governo a Sciaffusa

Questo contenuto è stato pubblicato al La manifestazione si è svolta in risposta ad un servizio tv sulla vicenda di una donna violentata e picchiata nell'appartamento di un avvocato. Un caso per il quale le autorità non avrebbero agito come avrebbero dovuto.

Di più Un caso di cronaca scatena proteste contro la polizia e il Governo a Sciaffusa
Trump nel Bronx

Altri sviluppi

Trump nel Bronx per trovare sostenitori

Questo contenuto è stato pubblicato al Nel distretto newyorchese, abitato soprattutto da ispanici e afroamericani, l'ex presidente ha trovato diversi sostenitori.

Di più Trump nel Bronx per trovare sostenitori

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR